Gli abitanti di HOP, ovvero i suoi autori, i fotografi fondatori, si chiamano HOPers (“House Of Photography Users” ma anche “Speranzosi” o “Coloro che danno speranza”).

Sono tutti accomunati da una grande passione per la fotografia che sviluppano in un percorso autoriale personale nel quale comunicano la loro visione del mondo che li circonda. Gli HOPers intendono la fotografia come esperienza da condividere fra se stessi, per una crescita reciproca, e con il pubblico di HOP, attraverso incontri, aperitivi e mostre con le quali sdoganarla dai limiti della tecnica e portarla nel territorio della sensibilità dello sguardo.

Su questa filosofia gli HOPers organizzeranno anche workshop per trasmettere la propria esperienza a coloro che volessero intraprendere un percorso similare didatticamente più approfondito.

Le opere degli HOPers fanno parte del catalogo di HOP che viene commercializzato attraverso HOP Gallery e gli HOPsHOP, punti vendita dislocati sul territorio, ideati per rendere disponibili le opere a chi volesse acquistarle.

Paolo Buatti
Fabio Moscatelli
Daniele Cametti Aspri
Graziano Panfili
Paolo Fusco
Mauro Quirini
Angelo Marinelli
Michele Vittori